Gli imballaggi aerosol sono utilizzati in quasi tutti i settori: dall'industria alimentare, passando per la farmacia, all'industria cosmetica e molti altri ancora. Un'efficace produzione di massa di aerosol è possibile grazie al riempimento industriale di aerosol e alle moderne soluzioni tecnologiche di produzione. Come funziona esattamente il processo di produzione di aerosol industriale?

 

Vantaggi degli aerosol

All'inizio di conosciamo i maggiori vantaggi degli aerosolgrazie al quale questo tipo di packaging è diventato così popolare in tutto il mondo e prodotto su larga scala.

Prima di tutto, l'imballaggio aerosol ti consente di farlo quasi il XNUMX% di consumo del prodottoil che è sorprendente dal punto di vista ambientale ecologicoe dal punto di vista del consumatore - economico. Ci sono aerosol comodo e facile da usaree, inoltre, il confezionamento ermetico consente una lunga durata del prodotto.

Un altro vantaggio significativo è resistenza meccanica dell'imballo – le lattine sono in grado di mantenere una pressione molto elevata, pur essendo resistenti ai danni (es. caduta). Dal punto di vista di un'azienda che produce e distribuisce aerosol leggerezza della confezione è un valore aggiunto. Il peso ridotto riduce i costi di stoccaggio e trasporto degli aerosol.

 

Produzione di aerosol - passo dopo passo

La produzione industriale di aerosol consiste in diverse fasi. Esaminiamo ciascuno di essi passo dopo passo.

 

Fase 1 - Produzione dell'imballaggio

La produzione di aerosol inizia con la creazione dell'imballaggio: il corso di questo processo dipende dalla forma della bomboletta. I contenitori per aerosol sono spesso realizzati in acciaio o alluminio e sono disponibili in varie dimensioni (di solito con capacità da 35 a 750 ml).

Le più semplici nella progettazione e nella produzione sono le lattine a uno e due pezzi. Lattine monopezzoche vengono stampati da un unico pezzo di lamiera, sono anche i più durevoli - sono caratterizzati da una resistenza alla pressione fino a 45 bar. D'altro canto lattine in due pezzi vengono creati nel processo di unione della parete laterale con il fondo e il coperchio.

La cosa più complicata è la produzione barattoli in tre pezzi. La prima fase della produzione è un processo chiamato decorazione, che consiste nel ricoprire la superficie della lamiera, da cui verrà ricavato il barattolo in tre pezzi, con vernice e vernice. Rullando e saldando il bordo della lamiera si crea il corpo della lattina. Il fondo e il coperchio per lattine in tre pezzi vengono prodotti separatamente, dopo essere stati pressati da pezzi di lamiera precedentemente tagliati. Infine, il corpo, il fondo e il coperchio opportunamente lavorati vengono collegati ad incastro degli elementi.

È importante sottolineare che la fase di produzione delle lattine è completamente separata dal resto del processo. Le lattine sono prodotte in stabilimenti separati. Solo i pacchi pronti e vuoti passano alle aziende di riempimento.

 

Fase 2 - Lancio della palla

La seconda fase della produzione di aerosol avviene in uno stabilimento specializzato nel loro riempimento. Questa fase inizia con lo scarico delle confezioni sul piano di alimentazione, da dove vengono poi trasferite alla pellettizzatrice, elemento della linea di riempimento aerosol utilizzato principalmente nel processo di riempimento vernici o prodotti tecnici. Il compito del dispositivo è lanciare un certo numero di palline nel contenitore. Le palline servono per miscelare il prodotto nel contenitore prima dell'uso. La pallinatrice deve essere installata davanti o all'interno del modulo automatico prima di riempire il contenitore con il prodotto. Le macchine per palline prodotte da Solmatic sono in grado di lanciare da 1 a 4 palline con una capacità di 60 cicli al minuto.

 

Fase 3 - Riempimento con prodotto, inserimento e pressatura delle valvole

La terza fase nella produzione di aerosol consiste nel riempire i contenitori con il prodotto, quindi posizionare e crimpare le valvole. Le macchine di riempimento e aggraffatura sono gli elementi più critici di qualsiasi linea di riempimento aerosol: è qui che si svolgono tutti i processi di produzione chiave.

Con l'ausilio di un modulo di riempimento, che può funzionare in un sistema rotativo, indexato o in linea, il prodotto liquido viene versato nel contenitore dell'aerosol. A seconda dei parametri del prodotto finale, l'intero processo è più veloce o più lento - l'efficienza delle macchine dipende, tra l'altro, da dalle dimensioni del contenitore stesso, dalla quantità di prodotto erogato e dalla composizione dell'aerosol (ad esempio - quelli a base alcolica si riempiono più velocemente di quelli a base oleosa) e dai parametri fisici e chimici del prodotto (es. densità, viscosità, tendenza alla formazione di schiuma).
Lo schema di funzionamento è il seguente: i barattoli entrano in macchina, dove vengono indirizzati alle successive postazioni di lavoro (riempimento -> inserimento e controllo valvole -> aggraffatura). L'impostazione della dose di prodotto può essere manuale o automatica, così come la regolazione in altezza dei gruppi di lavoro. Il tipo e il numero di teste di riempimento dipendono dalla capacità prevista della linea, dalle proprietà del prodotto e dal suo volume.

Le bombolette aerosol riempite con la sostanza devono essere fissate: a tale scopo, i selezionatori appropriati selezionano le valvole che vengono posizionate nei contenitori tramite un eiettore a valvola. Nella fase successiva, i dispositivi di bloccaggio collegano strettamente la valvola con il contenitore dell'aerosol, garantendo la tenuta.

 

Fase 4 - Iniezione di gas attraverso la valvola

Quindi le lattine vanno al modulo di gassificazione: questa fase è progettata per garantire la sicurezza durante il riempimento di aerosol con gas. Le macchine per la gasatura sono tra le più critiche nel processo. Il modulo di riempimento automatico del gas, solitamente situato nella Gas House, è costituito da componenti che ne consentono l'utilizzo in aree pericolose. Le bombolette entrano nella macchina e vengono poi riempite con una dose prefissata di gas sulle apposite prese di lavoro. Le lattine vengono guidate centralmente sotto teste successive mediante set intercambiabili per ogni diametro di latta.

 

Passaggio 5: controllo della tenuta e del peso

Il test di tenuta dell'aerosol è una parte estremamente importante del processo di produzione. Quando si tratta di gas infiammabili, i produttori di aerosol non possono permettersi di utilizzare tecnologie non testate. I test possono essere eseguiti utilizzando vari tipi di macchine: un serbatoio di prova automatico, un rilevatore di perdite o un serbatoio di prova da laboratorio per la produzione su piccola scala. Abbiamo scritto di più sulle caratteristiche e sui vantaggi di ciascuna di queste soluzioni in un altro articolo sul nostro blog.

In questa fase viene effettuato anche il controllo del peso delle lattine, che è un altro elemento del processo di controllo qualità effettuato sulla linea di produzione. Le lattine vengono controllate in un dispositivo separato: una bilancia automatica. Il test consente di eliminare le lattine riempite con la quantità sbagliata di sostanza o gas. Solo le lattine che superano i controlli di tenuta e peso passeranno alla fase successiva della produzione.

 

Fase 6 - Posizionamento della testa e del cappuccio

Nella fase successiva della produzione, le lattine vanno alle maschere. Questi dispositivi sono tra gli ultimi nel ciclo produttivo di base e tra i primi nel ciclo di confezionamento e preparazione del prodotto finito. Il loro ruolo è automatizzare il lavoro svolto dai dipendenti, mettendo teste, cappucci o cappucci sui contenitori aerosol. L'automazione di queste noiose attività non solo solleva i dipendenti che possono concentrarsi su altri elementi del processo, ma garantisce anche la sua ripetibilità, che si traduce in maggiore efficienza, produttività e, di conseguenza, genera minori costi e aumenta i profitti.

 

Fase 7 - Imballaggio e trasporto

L'ultimo elemento del processo di produzione dell'aerosol è il loro imballaggio e trasporto. Negli impianti con un grado di automazione inferiore, il dispositivo di uscita della linea tecnologica è il tavolo di ricezione, sul quale l'imballaggio viene eseguito al XNUMX% manualmente. A sua volta, nelle fabbriche con un grado di automazione più elevato, il tavolo di ricezione viene saltato e le lattine vanno direttamente a semiautomatico lub sistema di imballaggio automatico. Le lattine imballate passano quindi al trasporto, che è un processo completamente separato e complesso.

 

Linee tecnologiche - produzione efficiente di aerosol

Linee tecnologiche costituite da macchine affidabili sono la base per la produzione di aerosol. Dispositivi collaudati realizzati con la massima precisione non solo aumentare l'efficienza e la flessibilità dell'intera produzionema consentono anche di ridurre al minimo necessario il numero degli operatori. In effetti consentono di ridurre i costi e aumentare i profitti, e allo stesso tempo distacco di dipendenti (finora svolgendo manualmente parte delle attività) per eseguire attività chiave per il processo.

Questo è l'obiettivo di Solmatic durante la creazione dell'offerta: costruire macchine grazie alle quali i processi di produzione nelle fabbriche dei nostri clienti sono più veloci, più efficienti ed efficacia vantaggio sia del datore di lavoro che dei lavoratori.

 

Dai un'occhiata al nostro offerta di soluzioni per i produttori di aerosol.